JAZZIT – novembre/dicembre 2004 di S.P.

“Felice Clemente: “Inside Me” (Splasc(H) Records CDH928, 2004 distr.Ird).
Felice Clemente, al suo secondo disco per la Splasc(H) dopo “Way Out Sud” dell’anno scorso, si conferma una delle migliori tra le ultime leve sassofonistiche italiane.
Il suo stile risente fortemente del modello rollinsiano per il suono corposo, l’andamento ritmico implacabile e il rigoglioso fraseggio, ma sa anche farsi lirico e delicato nelle ballads.
Oltre a una matura padronanza del lessico improvvisativo, Clemente dimostra anche un’ottima vena di compositore (sono suoi tutti i brani tranne uno di Morricone e l’incantevole ballad Wynton di Sonny Rollins).
Essenziale per la riuscita del disco un gruppo scattante e coeso, in cui spiccano il pianoforte di Massimo Colombo, la batteria di Massimo Manzi e Marco Brioschi e Rudy Migliardi rispettivamente a tromba e trombone.”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi