MUSICA JAZZ numero di aprile 2009 – di Aldo Gianolio

Felice Clemente “Blue of Mine”, Crocevia di Suoni Records. Nove composizioni originali eseguite da un quintetto di grande compattezza e forza esecutiva, al contempo razionale e passionale, sempre elegante. Questo sesto Cd di Clemente è probabilmente il suo risultato migliore, che sintetizza tutte le esperienze passate in un linguaggio pienamente maturo. Gli accompagnatori, tra i migliori sulla scena, non tradiscono la propria reputazione e dividono con il leader gli interventi solistici in brani che si contraddistinguono per la freschezza delle invenzioni melodiche e si differenziano l’uno dall’altro per i vari moods rappresentati: ci sono l’atmosfera mediterranea nel cantabile “All Too Soon”, l’iterazione di cellule tematiche nel cinque quarti di “The Second Time”, la tenerezza nella ballad “Nemesis”, il bop nel ritmato “To Clifford” l’afro nell’energica “Chuku”, la passionalità nella cantilenante “Imaharat” e l’intimità cameristica in “Divertimento n.1″, per soli fiati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi